fbpx
Dai, leggiamo!

Posts Taggati ‘valore della diversità’

Via Roma 73

Speranza, Faris e Rafik sono tre bambini di nazionalità diverse con storie avventurose alle spalle. Non si conoscevano prima di andare ad abitare nel condominio di Via Roma 73, un edificio poco curato e sporco. In questo posto sembra difficile cominciare una vita diversa. Proprio qui, invece, tra panni stesi ad asciugare e rifiuti abbandonati, tra partite di calcio e compiti da finire, i tre bambini diventano amici e scoprono che la vita può riservare delle sorprese davvero inaspettate.

PER PARLARE DI:

  • Multiculturalismo
  • Immigrazione
  • Integrazione

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classi 3°-4°- 5°. 

Non tutto ha un prezzo

Marco e Alex sono compagni di scuola e amici inseparabili, ma all’improvviso qualcosa li allontana.
Insieme scopriranno che tanti papà perdono il lavoro e altri arrivano da lontano per cercarlo, che la pubblicità non sempre dice la verità, che le cose non hanno solo un prezzo ma anche un valore, che è meglio collaborare che competere… Una  storia sui percorsi della crescita e sulla forza dell’amicizia, che fa riflettere sulle tematiche più attuali della nostra società.

PER PARLARE DI:

  • La crisi e il mondo del lavoro. L’amicizia e l’aiuto reciproco: discutere in classe di esperienze dirette.
  • Il consumo responsabile e consapevole: ideazione di un vademecum per il miglioramento degli acquisti.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 4° e 5°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

Il libro ci porta a riflettere, con grande abilità narrativa, su diverse tematiche importanti: i problemi legati alle difficoltà economiche attuali, l’importanza del lavoro e della solidarietà.
La lettura del testo e la successiva discussione permette di:
• riflettere sui valori a cui non si può dare un prezzo;
• incoraggiare lo spirito di condivisione e aiuto;
• capire il senso dell’amicizia.

C’è un mostro nella mia storia!

Vi siete mai chiesti che fine fanno i capelli quando cadono da una testa?
È l’interrogativo che la piccola Matilde rivolge all’amato papà, mentre rimira la sua zucca pelata, lucida come una biglia, “deserta come una piazza senza monumenti”. È così che Matilde scopre la terribile storia del Mostro Mangiacapelli! Chi è quella creatura diabolica che si intrufola nelle case addormentate per fare scorpacciate di barbe e capelli? Come si potrà far fronte al grande pericolo di cui ormai parlano tutti? Viene chiamato un vero cacciatore di draghi dalla Normandia e gli viene affidato il compito di catturare il Mostro e liberare il paesino dalla terribile minaccia! È stato creato un allarmismo esagerato?

PER PARLARE DI:

• Tendenza alla facile demonizzazione dell’altro.
• Diversità come pregio.
• Importanza di sane letture.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 2° e 3°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

Il libro ci porta a riflettere, con grande abilità narrativa, su diverse tematiche importanti per la crescita di ogni bambino: la paura del diverso, del nuovo, la tendenza a identificare il diverso con il “mostro”.
La lettura del testo e la successiva discussione ci permette di:
• incoraggiare comportamenti di apertura, di comunicazione e di solidarietà;
• superare i pregiudizi nei confronti della diversità;
• percepire la diversità come arricchimento.

 

 

A ciascuno il suo carattere

Cosa avranno in mente gli animali strampalati? Il cigno Giacinto vuol conoscere il mondo, il cobra Sigismondo cerca l’amicizia dell’uomo, il leone Giangastone non è contento della sua criniera…
Storie brevi e divertenti di animali stravaganti, per capire che ogni difetto può trasformarsi in pregio, e che dall’incontro delle diversità nasce la meraviglia dello scambio e della comunicazione.

PER PARLARE DI:

Animali, valore della diversità, rispetto reciproco, pregi e difetti caratteriali.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 1° e 2°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

Il racconto aiuta a riflettere sul valore della diversità, che è ricchezza e non ostacolo, per far capire anche ai più piccolini che ognuno di loro ha un valore unico, che unito a quello degli altri forma la bellezza dello stare insieme.

Contattateci

Hai delle domande? Vuoi inviarci dei suggerimenti o un tuo progetto?
Inviaci un'e-mail o un messaggio sui nostri account social.

Visita i nostri siti

Raffaello Ragazzi Il Mulino a Vento