Dai, leggiamo!

Posts Taggati ‘inquinamento’

Guerra ai rifiuti

Cosa è quella macchia scura sul fianco della montagna? È parte del paesaggio naturale o una ferita procurata dall’uomo? Nel mezzo di una valle rigogliosa, infatti, la discarica del signor Ricconi cresce e si espande sempre più. Tutto si accumula indiscriminatamente: scarti alimentari, oggetti dimenticati, ma anche rifiuti industriali, materiali tossici e veleni di ogni tipo. Proprio lì, due cani randagi e molti altri animali trovano di che sfamarsi, ma improvvisamente si ammalano tutti. Gli animali escogiteranno allora una soluzione originale e responsabile che sarà di esempio agli uomini per salvare l’ambiente: separeranno i rifiuti velenosi e nocivi da quelli non dannosi, permettendo così una proficua raccolta differenziata.

PER PARLARE DI:

  • Inquinamento
  • Comportamenti responsabili
  • Rispetto dell’ambiente

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 1°-2°

Attenti: chi inquina, paga!

Splende il sole su Rocca Marina, ma qualcosa di stranamente luccicante galleggia tra gli scogli. Cosa sarà successo? Nonno Avventura, il vecchio pescatore, ha un‘idea, ma per scoprire la verità ha bisogno dei suoi fedeli amici: Roby, Sandy, Mirko e Pacio. I quattro ragazzi si improvvisano investigatori coraggiosi e incuranti del pericolo aiutano Nonno Avventura. Riusciranno insieme a scoprire il colpevole e a salvare il mare dal pericolo di inquinamento?

PER PARLARE DI:

  • I pericoli dell’inquinamento.
  • La salvaguardia dell’ambiente marino.
  • L’impegno dei giovani a difesa delle proprie idee.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 4° e 5°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

Possibili percorsi di sviluppo
Il racconto, dedicato al tema dell’ecologia e della difesa dell’ambiente, offre numerosi spunti operativi per coinvolgere la classe in attività di ricerca e esperienza diretta:

  • il rispetto delle regole e la tutela ambientale (nozioni fondamentali dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione);
  • la presa di coscienza delle proprie responsabilità;
  • l’intraprendenza e l’abilità di analisi tipiche del lavoro di inchiesta giornalistica;
  • il valore della collaborazione e la solidarietà nel gruppo, guidato e incoraggiato dalla figura esperta di un adulto.

Pirati, che passione!

Un ragazzino di oggi e un pirata del passato si incontrano in un tempo impossibile, ma del tutto reale. Uno vuole salvare il mare dall’inquinamento, l’altro è a caccia di un tesoro, che forse non esiste. Tutto per colpa di un messaggio in  bottiglia, affidato al mare.
Intrighi e colpi di scena, indizi e paure si intrecciano in uno spazio, in cui i due si sfidano.
A bordo di una nave pirata, il passato raggiunge il presente, sino alle nostre coste.
Chi la spunterà? Chi scioglierà gli enigmi che si nascondono in un vecchio libro di avventure?
Un modo avvincente, fantastico e originale per parlare di temi importanti, l’importanza della salvaguardia ambientale tra tutti.

PER PARLARE DI:

  • I pirati e il loro mondo.
  • La salvaguardia ambientale: un valore di ieri, come di oggi.
  • L’importanza della lettura per i più piccoli.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 4° e 5°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

In questo libro si intrecciano due racconti, uno ambientato nel passato e uno nel presente.
In sostanza, è un libro dedicato al Tempo, forse il tema più complesso, che attraversa la nostra esistenza. Un tema che può stimolare il pensiero degli alunni, dai nove anni in su. Tutto sta nell’introdurre i fondamenti del Tempo tramite aspetti narrativi e fantastici, che possono consentire ai ragazzi di spaziare in ogni epoca. Non si tratta della semplice indagine storica, in cui il presente ricostruisce il passato. Al contrario, è il passato che bussa alle nostre porte, interagendo con il  presente. L’animazione che qui si propone, punta sulla narrazione avventurosa e sul gioco, ma vuole anche stimolare gli allievi a riflettere sul Senso del Tempo.

Per un mondo più pulito

Dove sono finiti il blu del cielo, l’azzurro del fiume, il giallo della sabbia e il verde dei prati?
Sono spariti, sommersi sotto la sporcizia incontrollata, tra lattine sparse in giro e rifiuti gettati dove capita. E perché fare troppo rumore provoca inquinamento acustico? Insieme ai piccoli Luca e Silvia, accompagnati dal magico Gatto Armonico, potrai vivere un’avventura emozionante, che ti porterà a riflettere sulla pericolosità di ogni inquinamento e sull’importanza della difesa dell’ambiente.

PER PARLARE DI:

• Inquinamento.
• Comportamenti responsabili.
• Difesa dell’ambiente.

CLASSE DI RIFERIMENTO:

Bambini di classe 2° e 3°.

COME LAVORARE SUL TESTO:

Le attività proposte sono flessibili e adattabili al vissuto, all’età e al territorio del bambino. Il programma può essere svolto integralmente o meno, e in tempi più o meno lunghi, dedicando
a ciascun punto una o più giornate. Lo scopo essenziale è portare gradualmente i bambini da una dimensione individuale, il proprio quotidiano, a una dimensione più vasta, che simboleggi il mondo.

Contattateci

Hai delle domande? Vuoi inviarci dei suggerimenti o un tuo progetto?
Inviaci un'e-mail o un messaggio sui nostri account social.

Visita i nostri siti

Raffaello Ragazzi Il Mulino a Vento