fbpx

“Osservando il cielo…”

Referente: Rosa Mignolo

Scuola: G. Pascoli IC STADIO BORGO MILANO – verona
Classe: Sezione eterogenea

Descrizione:

All’interno dell’attività di routine della nostra sezione è inserito il calendario settimanale abbinato ai pianeti. Durante l’anno scolastico i bambini stanno conoscendo attraverso tante attività il sistema solare. Proprio per questo abbiamo colto l’occasione di dare spazio alla loro immaginazione inventando una storia sui pianeti.

Un giorno alcuni bambini costruirono a scuola tutti insieme un razzo e decisero di chiamarlo "cuore". Lo lanciarono in aria... Era destinato ad esplorare il cielo.
Il razzo cuore vide i pianeti Giove, Marte, Venere, Saturno, Mercurio, Nettuno, Plutone, Urano e infine la Terra. I pianeti mostravano il loro viso triste, ognuno giocava per conto loro perchè non si conoscevano tra di loro e non riuscivano a fare amicizia. Ciascuno si sentiva più bello e forte degli altri.
Il razzo cuore decise così di chiedere consiglio al Sole per trovare una soluzione, un modo per far conoscere i pianeti fra loro e renderli amici.
Il Sole pensò di riunire tutti i pianeti al parco giochi vicino a lui, organizzò un pic-nic, mandò l'invito a tutti i pianeti che incuriositi, accettarono. Mano a mano che arrivavano si scrutavano con curiosità; ognuno guardava il colore dell'altro. Il Sole cominciò ad organizzare i giochi ma i pianeti non volevano partecipare , allora il razzo chiamò la Terra e le disse": Sul tuo pianeta vivono i bambini, quindi sei il pianeta felice, prova tu a far giocare insieme i pianeti, suggerisci un gioco!".
Così la Terra ci riflettè un attimo e propose il gioco del "il gatto ha chiuso gli occhi" e "salta salta coniglietto". Inizialmente i pianeti non erano interessati, per loro questi giochi erano per i piccoli...
Ma dopo un pò Urano che era il più giocherellone di tutti, cominciò a partecipare e gli altri pianeti dissero:" Visto che siamo qua proviamo anche noi?". E così cominciarono a giocare, si divertirono moltissimo e finalmente diventarono amici. Il Sole allora mise al centro tutti i pianeti grandi e tondi che iniziarono a girargli intorno felici e contenti. La Luna volle stare vicina alla Terra per farle compagnia durante la notte.
Il razzo cuore felice di aver sistemato le cose nel cielo, tornò a scuola dai bambini.

Votazioni chiuse!

Copyright © Raffaello Libri S.p.A. | P. IVA 01479570424 | Dati Societari | Privacy Policy | Cookie Policy